Le lenticchie sono un prezioso alleato per chi segue una dieta vegana: non solo sono un’ottima fonte di proteine, ma anche di fibre, ferro, magnesio e potassio. Bisogna tuttavia sapere che le proteine contenute nelle lenticchie (e nei legumi in genere) sono carenti di alcuni aminoacidi essenziali come la cisteina e la metionina. Ne deriva una minore assimilazione di tutti gli aminoacidi, un inconveniente al quale, tuttavia, si può ovviare. Come? Abbinando le lenticchie a pasta o a cereali.




Per questo, ma anche perché si tratta di un piatto davvero sfizioso e invitante, nella “feretra” del vostro menù personale non dovrebbe mai mancare la pasta con le lenticchie. Oltretutto si tratta di una ricetta adatta sia a chi ha tempo e passione per la cucina, sia a chi necessita di soluzioni più veloci.




Nella ricetta che vi suggeriamo, sarà sufficiente premunirvi di orecchiette pugliesi (80 gr. per persona), lenticchie al vapore (3/4 cucchiai per persona), 1 porro (più digeribile e delicato della cipolla) e dado vegetale granulare (1 cucchiaino per persona).

Chi ha tempo, dicevamo, può cuocere da sé le lenticchie e preparare in casa un saporitissimo dado vegetale senza ricorrere a quanto di meglio offre il mercato. In caso contrario, raggruppati gli ingredienti, si può partire: mentre si fanno lessare in acqua salata le orecchiette, in un wok a parte si faccia soffriggere un po’ di porro in olio di oliva. Dopo alcuni minuti si aggiungano le lenticchie, private del liquido, e del brodo vegetale. Si cuocia per qualche minuto a fuoco medio fin quando il composto non si sarà leggermente addensato. Una volta scolate, versate le orecchiette nel wok, regolate di pepe e fate saltare 30 secondi a fuoco vivo. Servite le orecchiette alle lenticchie ancora calde e…Buon appetito!

Categorie
Etichette


Rimani aggiornato: inserisci il tuo indirizzo mail